Seleziona una pagina

  • Facebook
  • Twitter

L’emergenza determinata dal Covid-19 sta amplificando le contraddizioni e le diseguaglianze sociali che caratterizzano il mondo in cui viviamo.
Il tema del lavoro, in particolare, ancora una volta è centrale:a partire da operaie ed operai costrett* a recarsi a lavoro, passando per le partite IVA, le lavoratrici ed i lavoratori autonomi, co.co.co, subordinati, stagionali o a chiamata, per finire con chi svolge un lavoro in nero o, addirittura, un lavoro nemmeno ce l’ha.

Tutte le categorie lavorative si preparano a pagare il prezzo della crisi sociale che il coronavirus ha aperto e che esploderà violentemente nei prossimi mesi. In questa situazione, ancora una volta, le donne rischiano di pagare le conseguenze più pesanti, anche in termini lavorativi. Osserviamo, per esempio, che l’appello a restare a casa non è valido per tutt* e che ancora una volta emerge evidente che non vi è nulla di più importante del profitto, nemmeno la salute e la vita di lavoratrici e lavoratori.

Mentre alcune/i sono obbligate/i ad andare a lavorare con misure di sicurezza irrisorie o addirittura inesistenti, altre/i vengono licenziate/i o restano a casa senza stipendio.
L’essere costrett* a casa dall’emergenza sanitaria in corso non ci impedisce di parlarci, di metterci a confronto, di condividere le nostre riflessioni e le nostre esperienze personali. Confrontiamoci per essere pronte e pronti ad affrontare questa crisi e a non pagarla soltanto, per trovare insieme soluzioni da mettere in campo a partire da domani.

Confrontiamoci, anche per sentirci meno sole e soli in questo momento storico inedito, in cui dobbiamo necessariamente privarci di momenti di socialità e condivisione vis-à-vis.

Sabato 21 marzo alle 16 utilizzeremo la piattaforma Zoom per una call a tema lavoro aperta a tutte e tutti coloro che vogliono condividere la propria esperienza e le proprie riflessioni.
Partiamo da noi per immaginare un mondo diverso e per provare ad agire, a partire da domani, un cambiamento che metta in discussione i rapporti di forza che governano il mercato del lavoro e condizionano la nostra vita.

PER ACCEDERE ALLA CALL, SABATO A PARTIE DALLE 16, CLICCA SU QUESTO LINK
https://zoom.us/j/391778368

SE NON HAI MAI USATO ZOOM E VUOI PARTECIPARE CONTATTACI PRIVATAMENTE E TI INVIEREMO UN TUTORIAL CON CUI POTRAI AIUTARTI.

CONTATTI

NON UNA DI MENO - ALESSANDRIA

Piazzetta Monserrato 1 - 15121 Alessandria - Italia

Lo Spazio Accoglienza della Casa è aperto
in occasione di ogni iniziativa.
Tutte le attività, i laboratori e gli sportelli sono gratuiti.
Per informazioni e adesioni scrivi alla nostra pagina Fb o alla e-mail nonunadimeno.alessandria@gmail.com

NON UNA DI MENO

SOCIAL

LINK NUDM NAZIONALI